Migliori Cristalli CBD

Una delle tre forme più comuni del CBD, assieme a quella ad ampio spettro e quella a spettro completo sono i cristalli CBD. Su questa pagina parleremo dei modi da usare i migliori cristalli CBD per aiutare il vostro benessere.

Pubblicato Da Damiano Lucchesi – Aprile 13, 2021 

#1 MIGLIOR SCELTA

cristalli cbd

NordicOil Cristalli CBD

#2 MIGLIOR SCELTA

Cristalli di CBD

CannabiSide Cristalli CBD

#3 MIGLIORE SCELTA
cbd cristalli

NordicOil Cristalli CBG

Migliori Cristalli CBD Sul Mercato 2021

Migliori Cristalli CBD Sul Mercato 2021

Mentre il cannabidiolo non risulta in effetti psicoattivi o intossicanti, i consumatori sono interessati sempre più a varianti con una concetrazione più alta possibile di CBD. I cristalli CBD sono la versione più pura trovabile sul mercato, con concentrazioni fino al 99%. In questa guida scopriremo i prodotti migliori che abbiamo trovato, e parleremo più affondo di questa meraviglia della natura.

#1 NordicOil CBD

Nordic CBD

Il 98,6% dei nostri nuovi cristalli di CBD sono cannabidiolo puro e isolato. Il restante 0,4% è cannabidivarina (CBDV), un altro cannabinoide non psicoattivo, utilizzato per migliorare la creazione di questo prodotto.

#2 CannabiSide

Cristalli Cannabiside

I cristalli CBD CannabiSide sono prodotti certificati e legali, provenienti esclusivamente dalle migliori coltivazioni di canapa Italiane ed Europee scrupolosamente analizzati ed estratti nei nostri laboratori.

#3 NordicOil CBG

Nordic CBG

I nostri nuovi cristalli di CBG sono costituiti per il 97% da cannabigerolo puro e isolato (CBG). Il restante 3% è composto da cannabidivarina (CBDV), un altro cannabinoide non psicoattivo.

Cosa Sono I Cristalli CBD

Cosa Sono I Cristalli CBD

La prima domanda che dobbiamo porci e sicuramente da dove derivano i cristalli CBD? I cristalli sono estratti dalla pianta della canapa e poi sottoposti ad un lungo processo di raffinazione in fine raggiungendo una polvere (o cristalli / polvere di cristalli) con una purità del CBD di 99%.

Siccome i cristalli sono cosi raffinati da contenere il 0% di THC sono ideali per persone interessata alla forma più pura possibile di CBD. Detto ciò, e anche vero che a parte il THC i cristalli non hanno nemmeno altri cannabinoidi o terpeni trovati nel CBD a pieno spettro. Utilizzando l’intera pianta, tutte le sostanze della canapa lavorano insieme in modo benefico, creato il cosi chiamato “effetto entourage”, in pratica aumentando l’effetto del CBD, o meglio detto la sua connessione con i recettori nel nostro cervello. In questo modo è però impossibile rimuovere completamente il THC dal CBD a pieno spettro, siccome questo cannabinoide è necessario per ottenere l’effetto desiderato, anche se in concentrazioni davvero basse, sotto il 0.3%, cosi da evitare effetti psicoattivi.

Questo non significa che i cristalli non hanno effetti positivi senza le altre sostanze aggiunte. La differenza maggiore tra i prodotti CBD sta negli altri ingredienti usati nel processare questa sostanza. Qui si differenzia l’effetto e la qualità finale del prodotto.

Usando una tra le tante possibilità di estrazione del CBD, gli esperti di questa industria sceglieranno la pianta migliore possibile, con un alta concentrazione di CBD, per poi processarla con vari metodi fino ad eliminare completamente il THC e gli altri cannabinoidi che potrebbero potenzialmente avere effetti psicoattivi.

In fondo il processo del convertire la pianta della canapa in cristalli CBD è altamente complesso, e può essere parecchio pericoloso se fatto male. Mentre potreste essere interessati a provare fare i cristalli da soli, e una cosa altamente sconsigliata. Vi consigliamo di lasciare questo lavoro ad esperti e invece comprare uno dei prodotti di alta qualità che abbiamo scelto per voi.

Come Si Usano I Cristalli CBD?

Come Si Usano I Cristalli CBD

Forse penserete che non si può fare più di tanto con dei cristalli CBD. In fine sono solo della polvere inodore senza alcun gusto particolare. Invece non è cosi. I cristalli sono davvero versatili. Potete semplicemente consumarli in modo sub-linguale. Potete pero anche aggiungerli a praticamente qualsiasi cosa vogliate. Solitamente vengono aggiunti ai liquidi per sigarette elettroniche, cosi da aumentare la concentrazione di CBD. In questo modo il consumo sarà sicuro, e avrà anche un buon gusto.

Ci sono in realtà davvero tante possibilità per il consumo dei cristalli CBD. Ecco alcune delle idee più usate:

  • Infuso Con Il Tè o Caffè: Se usate cristalli di alta qualità si fonderanno completamente con ogni tipo di bevanda calda. Non saprete neanche che ci siano! Godetevi una tisana, o magari un ottimo caffè al CBD!
  • Aggiungetelo Ai Pasti: Potete mischiare i cristalli nelle zuppe, salse, o dovunque vogliate. Tanti esperti sono del opinione che il CBD inizi a perdere i suoi effetti benefici sopra i 160, 170gradi centigradi. Tenete quindi la temperatura sotto i 160 gradi per essere sicuri di godere del pieno effetto.
  • Un Ottima Aggiunta Per Un Smoothie: Se siete amanti dello smoothie, con tanta frutta fresca, basta aggiungere un po di cristalli al mix. Potete anche semplicemente aggiungerli in un bicchiere di aranciata o succo se preferite.
  • Sciroppo CBD: Create un veloce sciroppo fai da te con il CBD. Mischiate i cristalli con del miele, o semplicemente aggiungetelo ai cereali per un pasto salutare.
  • Aggiungetelo ad Altri Prodotti CBD: Se consumate qualche altro tipo di prodotto CBD come olio o resina, e volete aumentarne l’effetto basta aggiungere un po di cristalli. La stessa cosa vale per la crema al CBD siccome i cannabionidi possono essere assorbiti dalla nostra pelle.

I cristalli CBD sono sicuramente la forma più versatile che potete trovare. I suoi usi sono limitati praticamente soltanto dalla vostra immaginazione!

Per Cosa Si Usano I Cristalli CBD?

Per Cosa Si Usano I Cristalli CBD

I cristalli CBD sono insapore e inodore, facendoli molto versatili e facili da usare in praticamente qualsiasi forma. Ci sono tanti potenziali benefici del usare i cristalli CBD, come sollievo da dolori cronici, ansia, e altri tipi di sconforto. Siccome sono cosi versatili, ci sono davvero tantissimi modi di usarli.

Se non avete tanto tempo, o semplicemente non vi sentite creativi, potete semplicemente consumarli piazzandoli sotto la lingua per circa 60 secondi in modo che si sciolgano completamente. Siccome non hanno il gusto classico (spiacevole a tanti) della canapa quasi nessuno avrà problemi con questo metodo. Mischiare i cristalli CBD con la vostra bevanda preferita è un altra opzione facile, siccome potete mischiarlo nel caffè, nel tè o anche nello smoothie quotidiano.

Quelli di voi che sono più creativi in cucina possono anche preparare del dolcificante personalizzato al CBD, semplicemente riscaldando il miele e mischiarlo ai cristalli finché non si sciolgono completamente. Questo modo aprirà la porta a tantissime ricette, permettendovi di godere di tutti i benefici del CBD mangiando il vostro pasto preferito. Mischiare i cristalli a qualche olio (ad esempio olio di canapa o olio di cocco) vi permetterà un uso ancora più ampio sia in cucina che come crema per sollievo da diversi dolori.

Potete utilizzare i cristalli CBD anche per fare un liquido da svapo completamente personalizzato al CBD.

Quali Sono I Benefici Dei Cristalli CBD

Quali Sono I Benefici Dei Cristalli CBD

Mentre tutti i benefici del CBD non sono ancora scientificamente provati e testati, tanti consumatori parlano degli effetti benefici di questa sostanza. Siccome il CBD non ha nessun effetto psicoattivo è completamente legale nel nostro paese, come anche nella maggior parte dei paesi Europei.

Tanti consumatori di CBD descrivono un sollievo da problemi di ansia e deppressione, una riduzione di dolori cronici, anche mal di testa e crampi. Alcuni esperti affermano che questa pianta straordinaria possa avere effetti anche maggiori per diversi problemi. Uno di questi è sicuramente l’epilessia, per il sollievo della quale il CBD è particolarmente noto.

Mentre l’olio è ancora uno dei metodi principali di consumo, ci sono tante altre opzioni valide per ottenere la propria dose di CBD come i cristalli, creme, liquidi per sigarette elettroniche, ecc. Assicuratevi però di non confondere i prodotti CBD a prodotti di marijuana, siccome non sono la stessa cosa.

Considerate Cosa Possono Fare I Cristalli CBD

Considerate Cosa Possono Fare I Cristalli CBD

Mentre i cristalli CBD sono sicuramente la forma più pura e versatile del CBD che si possa trovare, sono soltanto una delle opzioni che vi permette di trarre vantaggio da questa sostanza naturale. Da oli a creme, il mondo del CBD si sta allargando a vista d’occhio in ogni possibile direzione da quando e stato affermato completamente legale. Per via del suo effetto benefico per davvero tanti disturbi viene usato da sempre più persone in tutto il mondo. Alcuni lo preferiscono ai farmaci classici, e ottengono cosi lo stesso effetto anti-dolore senza gli effetti collaterali che qualche farmaco può avere. Forse il giorno in qui potremo trovare il CBD in farmacia non è cosi lontano. Detto ciò, è sempre l’idea migliore parlarne prima con il proprio medico di fiducia prima di iniziare una cura di qualsiasi tipo, e lo stesso vale per il CBD.

Pensiero Finale

Speriamo che questa guida vi abbia aiutato a trovare i migliori cristalli CBD per le vostre esigenze. In verità ci sono parecchie aziende di alta qualità in questo settore, il che ha reso non facile trovare i prodotti migliori. Per la maggior parte vale sempre la stessa cosa con il CBD, comprate i prodotti di aziende con test di laboratori di terze parti, cosi da essere sicuri di cosa prendete. La documentazione vi aiuterà a capire tutto il contenuto, o in questo caso se il prodotto è veramente un isolato di CBD, o contiene altre sostanze non desiderate.

Affidatevi quindi ad aziende ben note nel settore del CBD. Ci sono sicuramente buone aziende che sono appena entrate in questo mondo, ma quelle già stabilite sono li per un motivo semplice: offrono risultati assicurati.

Domande Frequenti

Come Posso Fare I Cristalli CBD?

Il processo è lungo e complicato. Inizia con la selezione dei fiori di canapa con un alta concentrazione di CBD. Da questi fiori deve essere estratto l’olio. Questo processo può essere effettuato usando l’estrazione con CO2 o con l’uso di qualche altro solvente – se volete farlo a casa vi consigliamo di usare qualche tipo di solvente, siccome l’estrazione con CO2 può essere pericolosa. Il prossimo passo e bagnare l’estratto CBD con l’alcool e poi congelarlo. In questo modo verranno rimosse le cere rimaste, come anche ogni altra impurità. Il prossimo passo e la distillazione, per la quale vi servirà un kit apposito e alcune conoscenze di chimica di base.

Come Posso Fare Il Liquido Per Sigaretta Elettronica Usando I Cristalli CBD?

Produrre del liquido per sigaretta elettronica usando i cristalli CBD è un processo relativamente facile. Vi serviranno gli ingredienti classici per il liquido; glicerina vegetale, glicole propilenico, il gusto desiderato e i cristalli CBD. Mischiate gli ingredienti come fareste di solito per il liquido e aggiungete la quantità desiderata di cristalli. Di solito stiamo parlando di un rapporto 1:1 di GV e GP più il gusto desiderato in quantità che preferite, ma ovviamente i valori possono variare a seguito del gusto personale. Dopo aver finito la preparazione del liquido conservatelo in un posto scuro, cosi da evitare che vada a male.

Come Posso Misurare I Cristalli CBD?

Una semplice bilancia da cucina è solitamente l’accessorio più facile da utilizzare per misurare il concentrato di CBD. I cristalli sono sicuramente i più facili da usare, siccome il peso di cristalli equivale al contenuto di CBD. Se per esempio volete una dose di 10mg di CBD, basta usare 10mg di cristalli.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Widget Nordic

Pin It on Pinterest