Miglior Olio CBD

L’olio CBD è uno dei prodotti più popolari nel intera industria del CBD. Scegliere il prodotto giusto può sembrare un impresa, e per questo motivo che abbiamo prodotto questa lista dei migliori oli CBD sul mercato!

Pubblicato Da Damiano Lucchesi – Marzo 13, 2021 

#1 MIGLIOR SCELTA

olio cbd

Nordic Olio di CBD

#2 MIGLIOR SCELTA

Olio di CBD

CannabiSide Olio CBD

#3 MIGLIORE SCELTA
cbd oil

Nutri Brain CBD Oil

Migliore Olio CBD Sul Mercato 2021

Migliore Olio CBD Sul Mercato 2021

L’olio di CBD si può trovare praticamente ovunque in questi giorni. Un paio d’anni fa era una novità sul mercato, ma adesso ha trovato il proprio posto. I prodotti contenenti CBD sono così trovabili praticamente in ogni mercato. L’industria però non è ancora completamente regolata, e per questo motivo si può trovare prodotti di scarsa qualità che si potrebbero definire soldi buttati via. Per questo abbiamo fatto questa guida, per aiutarvi il più possibile a trovare le differenze tra i prodotti con tutte le informazioni che vi possano servire, come anche i migliori prodotti che abbiamo trovato.

#1 Nordic Oil

Nordic Olio (5%)

Il Nordic Oil olio di CBD al 5% contiene l’intera gamma di cannabinoidi naturali. Attraverso un delicato processo di estrazione del CO2, i cannabinoidi e terpeni della pianta di canapa vengono mantenuti intatti.

#2 CannabiSide

Olio Cannabiside

La sezione degli oli CBD online di CannabiSide offre olii dalle differenti concentrazioni di CBD definite con percentuale rispetto al volume. L’Olio di CBD è un un prodotto con spiccate proprietà benefiche.

#3 Nutri Brain

Nutri Brain (5%)
Nutri Brain l’olio di CBD 5% canapa naturale, non sintetica. Coltivazione biologica priva di pesticidi, erbicidi e conservanti.. Gli oli inoltre, sono privi di glutine, conservanti artificiali e coloranti.

Cos’è L’Olio di CBD

Cos’è L’Olio CBD

Il cannabidiolo è un componente chimico trovato nella pianta della canapa. Questa pianta è nota nel contenere tanti diversi composti chimici, con una struttura e funzionalità simile al CBD, noti come phytocannabinoidi, del quale il più famoso è sicuramente il THC. La maggior parte dei prodotti sul mercato viene prodotta dalla pianta della canapa, la quale contiene un concentrato più alto di CBD.

Mentre sicuramente serve più ricerca per ottenere risultati definitivi in quanto riguarda i benefici del CBD, i risultati che abbiamo per adesso sono sicuramente incoraggianti. Il CBD può cosi aiutare persone con problemi o malattie diverse in tanti modi differenti, come controllo del dolore, diminuendo i problemi con l’ansia, come anche alcuni tipi di infiammazioni.

L’olio di CBD (qualche volta detto anche olio di canapa) è una soluzione prodotta da un qualche tipo di olio – solitamente l’olio di semi di canapa e l’estratto di canapa. L’estratto di canapa usato per produrre l’olio si può trovare in tre forme diverse:

  • Pieno Spettro – Contiene tutti i phytocannabinoidi e terpeni trovati nella canapa.
  • Ampio Spettro – Contiene tutti i phytocannabinoidi e terpeni della canapa, con l’eccezione del tetraidrocannabinolo (THC), il cannabinoide responsabile per effetti psicoattivi.
  • CBD Isolato (cristalli) – CBD puro senza altre sostanze dalla pianta.

Gli oli CBD sono diventati uno dei metodi di consumazione più popolari, siccome sono uno dei metodi più facili e pratici come anche effettivi per la consumazione.

I migliori marchi là fuori non risparmiano spese in termini di tempo, denaro e impegno che investono in materiali e ingredienti per i propri prodotti.

Differenze Tra Olio Di CBD e Olio Di Canapa

Mentre l’uso legale della canapa e dei suoi derivati aumenta, tante persone sono curiose delle proprie opzioni. Quali sono le differenze tra olio di CBD e olio di canapa? Entrambi sono derivati della pianta della canapa, ma il CBD può essere estratto sia dalla canapa industriale che dalla marijuana. Le piante industriali contengono meno del 0,3 percento di THC, mentre le piante di marijuana hanno concentrazioni più alte. Ciò significa, che il THC avrà un effetto psicoattivo, mentre il CBD no.

Quali Sono Gli Altri Benefici Del Olio CBD

Quali Sono Gli Altri Benefici Del Olio CBD

Quando si parla dei benefici del olio CBD bisogna essere attenti a cosa si dice. Ricordatevi, tanti tra i prodotti CBD non sono ancora ampiamente approvati. Come risultato, i venditori non possono affermare alcun vantaggio dei propri prodotti sulla salute dei consumatori. Non si può quindi affermare che il CBD “cura” o “aiuta” qualsiasi condizione medica. Per questo motivo quando si parla dei benefici del CBD bisogna essere particolarmente attenti al linguaggio usato.

Detto ciò, a parte “cura” o “aiuta” qualsiasi cosa, il CBD può offrire grandi benefici e aiutare a creare e mantenere uno stile di vita più salutare. Alcuni dei principali benefici includono:

  • Regolare i cicli del sonno e stabilire schemi di sonno naturali
  • Aiutare a gestire l’ansia e lo stress quotidiano
  • Aiutare nella gestione di cose come dolori, infiammazioni, e rigidità muscolari

Tutti i diversi studi sugli effetti del CBD sul nostro corpo stanno aumentando significamene. Tanti mostrano risultati promettenti riguardando l’abilità nello ridurre lo stress e livelli di ansia, aiutando cosi le persone a dormire. I dati mostrano anche, che il CBD aiuta a diminuire i livelli di dolore.

Ovviamente, in gran parte grazie al approvazione del farmaco Epidiolex, i studi più avanzati sul CBD sono quelli riguardanti convulsioni ed epilessia. Tanti studi mostrano che usando regolarmente il cannabidiolo riduce la frequenza e la gravità delle crisi. Uno studio pubblicato nel Aprile 2019 nel giornale Molecules, per esempio suggerisce che il CBD “potrebbe significare una speranza per i pazienti resistenti ai farmaci convenzionali anti-epilessia”.

Ci sono tanti altri studi che sono arrivati alle stesse conclusioni. Uno studio specifico, pubblicato nel giornale Epilepsy Currents nel 2014 provvede a tante informazioni importanti riguardanti il CBD e l’epilessia. Il problema sta nella mancanza di test clinici nelle altre aree riguardanti il cannabidiolo e il suo potenziale uso per altre condizioni. Senza i test clinici il CBD non ha speranze di essere pienamente approvato, e senza la completa legalizzazione non è facile condurre studi approfonditi e trovare finanziamenti per investigare affondo gli usi del cannabidiolo. Il CBD è quindi bloccato in un circolo vizioso il quale sarebbe bene che finisca il più presto possibile.

Come Scegliere Il CBD Oil

Come Scegliere L’Olio CBD

Siccome il CBD oil è legale in tutta Italia, non è un problema trovarlo. Il passo più importante è trovare un olio buono e di qualità, il che non è da poco. Ecco le nostra raccomandazioni:

  • Informatevi sulla provenienza della canapa: Idealmente un azienda che produce canapa industriale di alta qualità. In questo modo saprete che la canapa non è stata esposta a fertilizzanti artificiali, pesticidi o metalli pesanti.
  • Verifica la presenza di rapporti di laboratorio di terze parti: I rapporti di laboratorio non costano poco, ma tutte le aziende rispettabili li fanno. Passando un prodotto attraverso vari test, si può definire con esattezza tutti i contenuti di cannabinoidi e terpeni del prodotto CBD, con l’informazione più importante, l’assenza del THC.
  • Verificate il metodo di estrazione usato: L’estrazione con CO2 significa l’uso del diossido di carbonio per rimuovere i cannabinoidi dalla pianta della canapa. Questa versione supercritica del estrazione è considerata lo standard per tutti i prodotti top del settore. In questo modo si ottengono prodotti CBD con una grande efficienza. In generale quindi, l’estrazione con CO2 provvede l’olio di CBD con la qualità migliore.
  • Scoprite l’estrazione che fa per voi: È possibile trovare anche prodotti CBD a pieno spettro, i quali contengono quasi tutti i cannabinoidi e terpeni presenti nella pianta. Tante aziende offrono anche l’opzione ad ampio spettro, la quale e molto simile, ma non contiene THC.
  • In fine, ci sono i CBD cristalli, i quali non contengono niente altro che cannabidiolo infuso nel olio. Per coloro che credono nell’effetto entourage, gli oli CBD a spettro completo o ad ampio spettro sono probabilmente la strada da percorrere. Gli oli di CBD isolato possono invece mostrarsi utili a coloro che vogliono evitare la consumazione di THC.

Un altro fattore da considerare è la garanzia di un azienda, il che è facile da scoprire, tramite le valutazioni online. Dalla valutazione dei prodotti al loro rapporto con i clienti, come anche la reputazione che hanno nel settore (da quanto tempo sono attivi in questo settore), la loro dedicazione alla garanzia della qualità, il metodo di spedizione e rimborso. È bene anche scoprire l’esatto contenuto dei prodotti, cosi da evitare spiacevoli sorprese.

Olio Di CBD 5%

I prodotti CBD, sia quelli in gocce che quelli in capsule si possono trovare in una vasta gamma di concentrazioni. La quantità di CBD che contengono per bottiglietta o capsula è solitamente dichiarata sulla confezione. Su alcune viene citata in milligrammi, come ad esempio 250mg, 500mg o 1000mg. Altri prodotti hanno la concentrazione specificata in percentuali, come 5%, 10% o 20% di cannabidiolo (CBD). Mentre le concentrazioni più alte sono adatte a consumatori esperti, il CBD oil 5% è perfetto per voi, se siete nuovi nel mondo del CBD.

Olio Di CBD 10%

Solitamente è bene iniziare con prodotti con una concentrazione bassa, aumentando il dosaggio gradualmente è seguendo sempre il vostro corpo e le sue indicazioni. Osservate gli effetti nel corso dei giorni, o anche settimane aggiustando il dosaggio. Se non ottenete il risultato voluto, aumentate la dose. Se avete iniziato con l’olio al 5% è una buona idea proseguendo con il CBD oil 10%. Una volta ottenuto l’effetto desiderato saprete la concentrazione che fa per voi.

Olio Di CBD 20%

Il costo per dose è un altro fattore da considerare quando comprate dell’olio di CBD. Mentre il CBD oil 20% è più caro, siccome è più concentrato, solitamente offrono un maggiore valore in quanto prezzo / contenuto di CBD. Una volta quindi stabilita la propria dose di CBD giornaliera con l’effetto desiderato, passare a una concentrazione più alta può farvi risparmiare. Per esempio, una bottiglietta da 500mg di CBD vi costerà meno di due da 250mg.

CBD Per Cani

L’oilo CBD per cani è quasi la stessa cosa che quello per esseri umani. Generalmente parlando ci sono tre differenze che cambiano dal prodotto per noi a quello per i nostri animali domestici.

Qual’è L’Effetto Del Oilo Di CBD Sul Nostro Corpo

Qual’È L’Effetto Del CBD Sul Nostro Corpo

L’effetto esatto del oilo di CBD sul nostro corpo non è ancora completamente chiaro, ma abbiamo gia parecchie informazioni utili. Al interno del nostro corpo c’è un sistema biologico chiamato sistema endocannabinoide. Questo sistema si pensa responsabile per la regolazione di diversi aspetti della vita quotidiana, includendo fattori come appetito, umore, memoria, sonno, funzionamento immunitario e metabolismo.

Questo sistema è composto da tre componenti principali: i recettori, enzimi ed endocannabinoidi dei cannabinoidi. Per comprendere l’effetto del CBD sul nostro corpo dobbiamo prima scoprire come funzionano queste tre componenti.

  • Recettori dei cannabinoidi: strutture proteiche che possono essere trovate nelle cellule di tutto il corpo e sono la parte della cellula a cui si legano i cannabinoidi.
  • Enzimi: regolano la funzione dei cannabinoidi nel corpo e li scompongono alla fine del loro ciclo.
  • Endocannabinoidi: sostanze chimiche prodotte naturalmente che aiutano a mantenere le funzioni interne del corpo a livelli ottimali.

I due recettori responsabili della maggior parte degli effetti del CBD sul nostro corpo sono:

  • Recettore cannabinoide 1 (recettori CB1) – situato nel sistema nervoso centrale e regola la nostra coordinazione, movimento, dolore, appetito, memoria, umore e altre importanti funzioni.
  • Recettore cannabinoide 2 (recettori CB2) – situato nel sistema nervoso periferico e gestisce il dolore e l’infiammazione.

I Fitocannabinoidi trovati nella pianta di cannabis, come il CBD e il THC sono molto simili in quanto a composizione e struttura chimica agli endocannabinoidi naturali prodotti dal nostro corpo. Queste similarità permetto agli fitocannabinoidi di ottenere reazioni chimiche simili nel nostro corpo, e quindi ottenere effetti simili sulle nostre funzioni corporee.

A differenza del THC, i ricercatori credono che il CBD non si lega direttamente ai nostri recettori CB1 e CB2. Si crede che invece ottenga i propri effetti legandosi ad altri recettori nel nostro corpo come il GPR55, oltre a regolare anche il legame di altri endocannabinoidi ai recettori CB1 e CB2. La scoperta del CBD e delle similarità che ha con le funzioni naturali del nostro corpo offrono agli ricercatori una grande speranza per i potenziali effetti benefici uniti al CBD.

Come Può L’Olio Di CBD Aiutarvi

Come Può L’Olio CBD Aiutarvi

Come menzionato sopra, la ricerca riguardante gli effetti benefici del CBD è ancora in corso, per questo non abbiamo ancora tutte le informazioni sui suoi effetti. Possiamo però dire, che su certe cose possiamo già essere sicuri. Tantissime persone hanno raccontato il loro rapporto con il CBD è gli effetti terapeutici che ha sulla loro vita. Tanti di questi racconti sono anche supportati dalla ricerca, anche se forse non interamente.

Ecco alcuni problemi che sono stati alleviati con il CBD:

  • Ansia e Depressione – Tante persone sono interessate a curare ansia e depressione con il CBD siccome è completamente naturale e non crea dipendenza. In uno studio, i ricercatori hanno dato ad un gruppo di 57 uomini una dose orale di CBD o un placebo. Dopo la dose ricevuta hanno dovuto sottoporsi a un test simulato di parlare in pubblico. È stato scoperto che coloro che avevano ricevuto più di 300 mg di CBD avevano una significativa riduzione dei sintomi di ansia.
  • Salute Cardiaca – Uno dei maggiori problemi con la salute cardiaca e avere la pressione alta. Persone con una pressione alta hanno un rischio elevato per diverse condizioni mediche come infarto, sindrome metabolica e ictus. Uno studio recente ha iniziato ad esplorare il ruolo del CBD nel trattamento di disturbi cardiovascolari, il quale ha mostrato un abbassamento della pressione nelle persone che hanno ricevuto una dose di 600mg di CBD.
  • Sollievo Dal Dolore – La ricerca indica che il CBD funziona in un modo che può ridurre l’attività di alcuni recettori endocannabinoidi. In questo modo, è stato scoperto che il CBD aiuta a ridurre il dolore, oltre ad agire come un antinfiammatorio.
  • Riduzione della crescita delle cellule tumorali – È stato segnalato che il CBD inibisce la crescita delle cellule tumorali in alcuni pazienti affetti da cancro. Oltre a influenzare direttamente la crescita del cancro, è stato utilizzato anche per combattere gli effetti collaterali legati alla chemioterapia, come nausea e vomito.

Questi sono soltanto alcuni dei risultati forniti fino ad oggi dalla ricerca sul CBD per aiutare le persone. Se avete un problema particolare, e siete curiosi di scoprire se il CBD potrebbe aiutarvi o meno, discutete dei vostri sintomi con il proprio medico di fiducia. Approfondite poi con una ricerca propria, e scoprite se questi sintomi possono essere influenzati dalla consumazione del CBD.

Qual’è Il Giusto Dosaggio Delle Gocce CBD?

Qual’è Il Giusto Dosaggio Del Olio CBD

Siccome gli effetti delle gocce CBD possono variare in base a fattori personali, non esiste un dosaggio universale adatto a tutti. Se avete già un prodotto CBD a casa, la confezione solitamente indica un “dosaggio consigliato” il che dovrebbe darvi una buona idea sulla dose da consumare di quel specifico prodotto. Se volete provare le gocce CBD per la prima volta, l’idea migliore è seguire le raccomandazioni del produttore per il dosaggio, finché non diventerete più consapevoli del effetto che hanno su di voi.

Potreste però scoprire che questo dosaggio non ha alcun effetto su di voi. Questo succede a tante persone e le ragioni possono esse diverse:

  • Malattia – Se state prendendo le gocce CBD per una malattia seria (come ad esempio dolore cronico) dovrete naturalmente consumare una dose più grande per ottenere un qualche effetto.
  • Peso corporeo – Come con gli altri supplementi, il peso corporeo è uno dei fattori più importanti da considerare quando si stabilisce il dosaggio adatto. Più pesanti siete, più CBD gocce dovrete ingerire per ottenere l’effetto desiderato.
  • Potenza – Su ogni boccetta di CBD olio potete trovare la potenza del olio in milligrammi (mg). Questo numero descrive la potenza delle gocce CBD. Più alto il numero, più forte è il concentrato. Potenze basse sono solitamente dai 100mg ai 300mg per bottiglietta, con potenze massime anche superiori ai 1,000mg.
  • Tolleranza – Il corpo umano naturalmente sviluppa una tolleranza al CBD nel tempo. Se state prendendo il CBD da parecchio tempo, potreste scoprire di esservi abituati al consumo, e dovrete quindi aumentare la dose per ottenere l’effetto desiderato.

Se scoprite quindi di dover consumare una dose maggiore rispetto alla “dose consigliata” vi consigliamo di aumentarla gradualmente e non esagerare. In questo modo potrete scoprire la dose perfetta per voi senza sprechi.

Pensiero Finale

Cercare di trovare l’olio di CBD migliore sul mercato potrebbe dimostrarsi un impresa. Ci sono moltissimi produttori e marchi diversi con recensioni ottime, e potrebbe mostrarsi difficile trovare la differenza tra un prodotto di qualità e un ottimo ufficio marketing. Alla fine sembra, che i prodotti migliori sono sempre quelli da marchi ormai stabiliti nel settore, come menzionato sopra. La maggior parte di queste aziende sono in questo settore da parecchi anni (il che è tanto nel mondo del CBD) e hanno cosi sviluppato reputazioni che non scherzano.

Abbiamo fatto quindi la nostra selezione tra i prodotti migliori, e crediamo che la Nordic Oil sia l’azienda N°1 nel settore al momento. Ci sono ovviamente altri produttori degni di nota, come la Nutri Brain, la quale offre prodotti con un ottimo rapporto qualità / prezzo come anche una vasta gamma di prodotti. I loro oli hanno gusti eccellenti con tante recensioni positive e esperienze buone.

Domande Frequenti

Per Cosa Si Usa L’Olio di CBD?

Tanti hanno parlato delle proprie esperienze con l’olio di CBD e gli effetti benefici che ha avuto sulla loro vita. Stiamo parlando di condizioni come ansia, infiammazioni, depressione, dolori cronici e nausea.

Come Prendere L’Olio CBD?

Se avete comprato l’olio CBD da una azienda che si rispetti, solitamente la dose consigliata e il modo di consumo saranno riportati sulla confezione. Per la maggior parte degli oli, solitamente si deve riempire il contagocce, portare l’olio sotto la lingua e lasciarlo li per 15 – 30 secondi, cosi da permettergli un assorbimento adeguato.

L'Olio CBD Mi Farà Sballare?

Se un prodotto è targato come “olio CBD” dovrebbe contenere meno del 3% del THC, quanto esattamente dipende dal tipo di estrazione. Il che significa che un qualsiasi effetto psicoattivo non è possibile, indipendentemente dalla dose ingerita. Se comprate un prodotto da un marchio buono, non dovreste avere problemi.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Widget Nordic

Pin It on Pinterest